Assemblea diocesana elettiva – Poggio San Francesco, 19 Febbraio 2017

Carissimi amici, il triennio volge al termine e conosciamo bene la preziosità di un’assemblea diocesana elettiva.

Quest’anno sarà per la nostra associazione la XVI assemblea e non possiamo non essere grati al Signore per il dono dell’AC nella vita personale di ciascuno e nella vita ecclesiale del nostro contesto diocesano e parrocchiale. Un cammino intenso che prevede soste e momenti di ristoro nei quali “godere” delle amicizie incontrate e “ragionare” con impegno e creatività sul mandato missionario dell’AC che investe ogni singolo aderente. Le assemblee parrocchiali elettive sono state già “rigeneranti” soste: un tempo di verifica, scambio, gratitudine.

Così come ogni 31 dicembre ci ritroviamo a ripassare nel cuore eventi, sogni, fatti, progetti che hanno caratterizzato l’anno che stiamo per salutare ed allo stesso tempo siamo proiettati al Capodanno, all’inizio di un nuovo tempo, mi piace immaginare e pensare l’appuntamento del 19 febbraio come il capodanno associativo diocesano. Un inizio nuovo che interpella il cuore di ogni associato nel “ricordare” i tasselli del triennio che insieme saluteremo e da cui partiremo per tracciare in maniera comunitaria le basi del nuovo.

Già non siamo all’anno zero e questo è rassicurante, impegnativo e stimolante: non siamo fuori dalla storia ecclesiale ed associativa, il passato ci chiama alla capacità di raccogliere il testimone per passarlo ad altri, ciò che sarà ha solide basi e dunque possiamo permetterci il “gioco” creativo, possiamo osare, fare, sbagliare.

Almeno così è stato per me, per noi, in questo triennio! Durante l’assemblea di apertura abbiamo avuto modo di entrare nella grammatica della bozza del documento programmatico, ci siamo confrontati sia in gruppi, che in presidenza diocesana e ancora in consiglio.

Al momento ci stiamo occupando di mettere insieme quanto emerso nelle occasioni di confronto al fine di redigere la bozza finale del documento assembleare che sarà discusso in assemblea e che approvato democraticamente costituirà, modifiche assembleari incluse, la pista programmatica del triennio 2017/2020.

Siamo davvero pronti per celebrare la XVI Assemblea Diocesana:

Fare nuove tutte le cose.

Radicati nel futuro, custodi dell’essenziale

In allegato la Circolare con il Programma e le note tecniche:

Circ. 30 – Assemblea Elettiva_19 febbraio

pace_2017_intero_bassa

Nomine Presidenti Parrocchiali e cammino assembleare

8 gennaio 2017, Seminario Arcivescovile di Monreale – Cattedrale

Carissimi amici, vi raggiungiamo con gli auguri per un Santo Natale ed un anno 2017 di PACE!

Il Natale del Signore quest’anno porta e comunica al mondo con una rinnovata vitalità la Speranza, perché di speranza abbiamo bisogno.

Vi convochiamo pure per un momento associativo molto importante in cui ritrovarsi sarà la parola d’ordine per sperimentare ancora una volta l’accoglienza reciproca facendo festa con i nuovi presidenti parrocchiali. L’8 gennaio infatti l’arcivescovo consegnerà ai presidenti le nomine per il nuovo triennio.

La Presidenza Diocesana

Circ. 29 – 8 gennaio 2017_NOMINE PRESIDENTI PARROCCHIALI

AC Monreale – AUGURI Natale 2016

Natale 2016… Natale
… ti racconto la gioia, ti racconto la grande gioia
Di un bambino che è nato
Nei tuoi occhi io l’ho incontrato. …
L’AC augura a ciascun socio ed amico di avere “occhi” per scorgere la gioia del Natale del Signore in ogni singolo giorno.
A tutti un 2017 “nuovo”.
Giovanna e la presidenza diocesana

Bella Storia!!!

Fiat volutas Dei

“Sì compia in me la Sua volontà”.
La relazione tra Dio e la creatura è il motore del compimento di una Volontà che sempre cerca, chiama, raggiunge e tocca.
Una volontà che non teme di manifestarsi, attendendo trepidante e paziente il Sì libero dei suoi figli… proprio come scriverà San Bernardo di Maria: “L’angelo aspetta la risposta; deve fare ritorno a Dio che l’ha inviato… Il mondo intero attende il tuo sì, Maria”.

ECCO IL NOSTRO Sì! !!
È in questa libertà di appartenergli che leggo la bella storia dell’Azione Cattolica. La “chiamata” che ha reso la vita di tanti una Missione nella ferialità dell’operare!

Una “Chiamata” che ogni anno ci invita a fare festa, nel giorno in cui tutta la Chiesa celebra il Coraggio di una Giovane Donna capace del SÌ a Dio più rivoluzionario di ogni tempo, perché ha permesso la Nascita di Gesù!

Che la nostra festa e la nostra adesione possa ancora una volta riempirsi di senso e futuro alla Sequela di Maria.

Buona festa dell’adesione!
E facciamola questa festa
Che sia GIOIA nel cuore di ogni singolo socio: dal più piccolo al più adulto! L’AC vive di ogni singolo ed intenso Sì. “Moltiplicateli per” … ecco, mai divisioni o sottrazioni: il Sì all’AC moltiplica la Gioia e approda pure nella dimora celeste attraverso il ricordo nella preghiera dei soci e degli assistenti che “rivedremo”.

Quest’anno permettetemi un augurio speciale ai presidenti parrocchiali eletti e ai consiglieri: auguri grandi per la missione bella che arricchirà giorno dopo giorno la vostra vita.

Permettetemi pure una richiesta di preghiera unanime per la nostra AC diocesana e per l’assemblea diocesana elettiva di febbraio!

8 dicembre 2016
Solennità dell’Immacolata concezione di Maria

Giovanna e la presidenza diocesana