Bilancio Consuntivo 2018 e Preventivo 2019

Ogni anno, con l’adesione, ogni associato riconferma il proprio impegno per un progetto che è al tempo stesso individuale e comunitario ed attraverso il quale si cercano nuove ragioni per  assolvere l’impegno missionario del servizio alla Chiesa locale ed all’animazione cristiana del nostro tempo. Questa promessa si declina anche con il sostegno economico attraverso cui l’Associazione può continuare ad esistere ed  a mantenersi libera. L’adesione e il sostegno economico sono due momenti non separabili, perché essere capaci di autofinanziarsi significa dare coscienza e conto della libertà di scelta.

Da questo nasce l’esigenza per coloro che hanno avuto il mandato  e la responsabilità di articolare e concretizzare iniziative e presenze di darne giustificazione non solo per ragioni di trasparenza ma, soprattutto, perché attraverso il rendiconto permettiamo agli associati di leggere, in trasparenza, quanto è stato fatto e quale può essere lo scostamento tra gli obiettivi ed il realizzato. E con questo spirito che pubblichiamo sul nostro sito il bilancio dell’anno appena trascorso e del confronto con quello precedente perché, al di là delle cifre che pur riflettono solo parzialmente l’impegno e la dedizione personale,  la comunità diocesana possa disporre di un parziale strumento di valutazione del Consiglio e dell’agire delle persone cui è stato assegnato il ministero del servizio.

Bilancio preventivo 2019

Bilancio consuntivo 2018

La pace è servita – Mese della Pace 2019

La pace è servita: questo lo slogan dell’iniziativa di Pace 2019 che ci sollecita a riflettere sulla libertà, la dignità e l’autonomia personale ed economica come vie verso la costruzione della pace. In un tempo in cui il valore di ciò che acquistiamo e mangiamo non sempre corrisponde al valore reale dei prodotti e al lavoro necessario per portarli nelle nostre tavole, l’Azione Cattolica ha scelto, dunque, per quest’anno di dedicare il mese della pace proprio ad un progetto che mette al centro il valore del cibo e la dignità delle persone e dei lavoratori che impiegano i propri sforzi per produrlo, soprattutto in paesi nei quali le condizioni economiche e sociali sono più difficili.

In questo contesto la politica assume certamente un ruolo cruciale. Lo stesso Papa Francesco ha più volte richiamato l’esigenza di una buona politica, una politica con la “P” maiuscola  che sia in grado di dare risposte inedite ed efficaci, all’altezza delle sfide che il contemporaneo ci propone. In tale orizzonte la costruzione della pace passa dunque, attraverso la tutela dei diritti e della libertà di tutti, e nasce da una piena autonomia personale, economica e sociale. A questo obbiettivo tende la campagna di FOCSIV (Federazione degli Organismi Cristiani Servizio Internazionale Volontario) “Abbiamo riso per una cosa seria”, che l’Azione Cattolica Italiana ha scelto di sostenere. L’intendo di tale Campagna è quello di promuovere l’agricoltura familiare in Italia e nei Paesi del Sud del mondo come modello sostenibile, più equo e più giusto di democrazia alimentare, puntando sull’alleanza globale tra gli agricoltori.

Attraverso l’acquisto del gadget appositamente ideato per l’occasione, un piccolo kit da tavola personalizzabile realizzato in Italia con materiali riciclati ed ecosostenibili, possiamo contribuire e sostenere la Campagna “Abbiamo riso per una cosa seria” e l’impegno di FOCSIV nella difesa della libertà, dell’autonomia e della possibilità di consentire a tutti di vivere una vita piena e buona. Facendoci carico di questo impegno personale – anche se piccolo, a misura di ogni età – potremo dire che almeno per oggi, anche solo per un breve ma importante momento La pace è servita.

http://acr.azionecattolica.it/sites/default/files/Sussidio-Pace2019.pdf

Presentazione libro “La P maiuscola” di Matteo Truffelli – 15 Novembre a Monreale

“Ció di cui sembra aver bisogno oggi il nostro Paese, più di ogni altra cosa, è di essere abitato da cittadini consapevoli, capaci di giudicare e impegnarsi rifuggendo strumentalizzazioni ideologiche, manipolazioni di parte e semplificazioni demagogiche…Contribuire a far sì che tutto ciò si realizzi, rappresenta un modo importante per prendersi cura della democrazia”. (#MatteoTruffelli)

Di questo e di molto altro discuterà il Presidente Nazionale dell’#AC, Giovedì 15 Novembre alle 17:00 a #Monreale.

Festa del Ciao 2018

Cari amici e soci di AC, è tempo di prepararci a far Festa! 
Abbiamo da poco rincontrato i nostri ragazzi nelle nostre parrocchie e cominciato le nostre normali attività di catechesi e formazione. Volti vecchi e nuovi si incontrano e si riuniscono per iniziare il nuovo anno insieme! E come previsto dal mese del ciao non vediamo l’ora di salutare tutti i ragazzi, i giovani e giovanissimi di tutta l’Associazione Diocesana per vivere insieme una giornata di giochi e divertimento con la Festa del Ciao che si terrà a Carini l’11 novembre. Siete pronti a gustarvi questa festa? E allora accendete i fornelli e mettete le mani in pasta! 
Siete tutti invitati! Non mancate!! 
In allegato la circolare con tutte le spiegazioni e le note tecniche della Festa!

Calendario prossime attività ACR 2018/2019

Carissimi educatori ACR, dopo l’Assemblea diocesana di apertura, svoltasi il 23 Settembre a Poggio San Francesco, che ci ha permesso di rincontrarci tutti i soci: giovani, giovanissimi, adulti, adultissimi, educatori, responsabili e simpatizzanti per riflettere, a partire dalla nuova enciclica del Papa “Gaudete et exsultate”, sulla proposta formativa di quest’anno, è arrivato il momento di rimetterci a lavoro nel nostro impegno educativo! 
“Ci prendo gusto” è il nuovo tema che l’ACR quest’anno ci chiama ad approfondire nei nostri gruppi durante le nostre attività. Come Marta e Maria i ragazzi quest’anno sono chiamati ad accogliere un amico nella propria casa per scoprire cosa c’è per loro nell’incontro con Gesù. Questo gesto è quello che ogni educatore dovrà compiere nei confronti di coloro che ci saranno affidati, aiutandoli ad assaporare ciò che di buono Dio ha in serbo per loro. Ma ogni cuoco che si rispetti ha a disposizione un libro di ricette che lo guidi nell’ideazione dei propri piatti: per noi è la guida d’arco! E l’equipe ACR diocesana ha voluto guidarvi nella lettura di questo “ricettario” mandandovi in allegato il calendario della programmazione delle attività di tutta la prima fase, mettendo, inoltre, in evidenza festività liturgiche e non da rispettare!!! 
Ci auguriamo che possiate tenere fede a questa programmazione ed utilizzarla come canovaccio per realizzare le successive!! 
Buon lavoro e buon appetito! 
 
L’assistente Don Davide Rasa e l’equipe ACR