Incontro dibattito “Giovani & dipendenze – conoscerle, contrastarle e offrire alternative concrete”

Carissimi/e, sabato 3 marzo p.v. alle ore 17.00 a San Cipirello (Pa), prenderà il via un ciclo di incontri che avrà come tema i giovani e le dipendenze.

La responsabilità di testimoniare il Vangelo nella città richiede un’attenzione e una missione verso quelle che Papa Francesco ha chiamato “periferie esistenziali”.

Non possiamo assistere inermi rispetto a delle povertà materiali, morali e spirituali, che sfociano in dipendenze patologiche che sfaldano l’unità familiare e abbrutiscono la convivenza sociale.

Parliamo delle dipendenze da alcool, droghe, fumo, gioco d’azzardo, come anche a tutte le forme di violenza e di esclusione, che sempre più oggi si sono spostate sui social e nella realtà digitale e virtuale.

Il primo di questi incontri si svolgerà a San Cipirello (Pa), presso l’Aula del Consiglio Comunale, c/o Palazzo di Città in Corso Trieste n. 30, sabato 03 marzo 2018 alle ore 17.00 e ne parleranno:

Gianni Notari s.j.Docente di Antropologia Culturale presso la Pontifica Facoltà Teologica “San Giovanni Evangelista” di Palermo

Cap. Guido VolpeComandante della Compagnia Carabinieri di Monreale

Francesca PiconeResponsabile Ser.T distretto di Montelepre Asp Palermo 6

Sonia CaldarellaPedagogista, esperta in promozione della salute e del benessere

Modera l’incontro don Antonio Chimenti, Assistente diocesano Giovani AC e Direttore dell’Ufficio Comunicazioni Sociali dell’Arcidiocesi di Monreale.

Confidiamo nella Vostra sensibilità alle tematiche oggetto dell’incontro e siamo certi della Vostra partecipazione.

20.Incontro dibattito Giovani e Dipendenze

#Lab150 Ti racconto la gioia. Balestrate 28 gennaio 2018

In occasione del 150º anniversario della fondazione dell’ Azione Cattolica Italiana, l’AC diocesana desidera celebrare questo importante anniversario con un percorso suddiviso in tre eventi.

Il progetto che l’associazione ha elaborato, dedicato alla memoria di Daniele Barranca – educatore appassionato recentemente scomparso, intende riscoprire le tante figure di laici, di assistenti, di uomini e donne che si sono formati nell’Azione Cattolica e che, grazie al loro esempio, hanno dato un impulso positivo alle singole comunità parrocchiali a cui appartenevano.

In questo percorso, saremo accompagnati da alcuni “testimoni“, che hanno scritto una pagina straordinaria con la loro vita e il loro pensiero, dando un importante apporto all’Italia e alla Chiesa.

Inizieremo da Balestrate domenica 28 gennaio p.v. alle ore 15.30 nel salone parrocchiale della Chiesa Madre accompagnati dalla straordinaria figura di Giorgio La Pira: Un sindaco santo.

In allegato troverete la circolare e la locandina dell’evento.

Sicuri che accoglierete positivamente il nostro invito, Vi aspettiamo a Balestrate per essere insieme a noi partecipi di questo cammino.

#Lab150 Balestrate 28012018

Bilancio Consuntivo 2017 e Preventivo 2018

Ogni anno, con l’adesione, ogni associato riconferma il proprio impegno per un progetto che è al tempo stesso individuale e comunitario ed attraverso il quale si cercano nuove ragioni per  assolvere l’impegno missionario del servizio alla Chiesa locale ed all’animazione cristiana del nostro tempo. Questa promessa si declina anche con il sostegno economico attraverso cui l’Associazione può continuare ad esistere ed  a mantenersi libera. L’adesione e il sostegno economico sono due momenti non separabili, perché essere capaci di autofinanziarsi significa dare coscienza e conto della libertà di scelta.

Da questo nasce l’esigenza per coloro che hanno avuto il mandato  e la responsabilità di articolare e concretizzare iniziative e presenze di darne giustificazione non solo per ragioni di trasparenza ma, soprattutto, perché attraverso il rendiconto permettiamo agli associati di leggere, in trasparenza, quanto è stato fatto e quale può essere lo scostamento tra gli obiettivi ed il realizzato. E con questo spirito che pubblichiamo sul nostro sito il bilancio dell’anno appena trascorso e del confronto con quello precedente perché, al di là delle cifre che pur riflettono solo parzialmente l’impegno e la dedizione personale,  la comunità diocesana possa disporre di un parziale strumento di valutazione del Consiglio e dell’agire delle persone cui è stato assegnato il ministero del servizio.

Bilancio preventivo 2018 Bilancio consuntivo 2017

Solennità dell’Immacolata e Festa dell’Adesione

8 dicembre 2017
Solennità dell’Immacolata
e Festa dell’Adesione

E’ con questo scatto segno del Si pieno di gioia vissuto oggi dalla parrocchia Maria della Provvidenza in Terrasini, guidata dal nostro assistente diocesano ACR don Davide Rasa, che auguro a tutti buona Festa dell’Adesione nel giorno in cui festeggiamo il Si di Maria.
“Come mai così numerosi oggi pomeriggio? È domenica? – e i ragazzi in coro – Noooo… oggi riceviamo la tessera dell’AC… oggi è una grande festa…”.
Salvo, un ragazzino di 7 anni, l’ha definita “tesserina dell’ACR”. Mi piace questo diminuitivo perché mi fa pensare che Salvo abbia riportato nel suo mondo di giochi e passioni una “tessera” che in qualche modo ha intercettato i suoi interessi.

E i giovani e gli adulti sanno il valore simbolico che la tessera ha: dono, impegno, appartenenza, amicizia, santità, vocazione, cammino, responsabilità e… “promemoria nell’ordinario” perché ricorda ad ogni socio di fare sintesi tra fede e vita.

AUGURI… ci sia festa nel nostro cuore per la “chiamata” a “donare tutto noi stessi” al servizio del Vangelo della Gioia!

Buona AC …auguri 🤗🤗🤗
Giovanna

Scatti di Pace – Mese della pace 2018

L’iniziativa di pace 2018, Scatti di Pace, rappresenta l’occasione per guardare alla realtà che ci circonda e, in una prospettiva allargata, a quella mondiale con l’occhio di chi si fa attento ai bisogni, soprattutto il bisogno di pace e nel contempo riesce a scorgere il bene, il bello laddove esso si manifesta. L’invito è quello di assumere uno sguardo “fotografico” per individuare l’impegno di uomini e donne che costantemente si adoperano per la pace, raccogliere le loro azioni di gratuità, di dono spontaneo di sé, di condivisione fraterna e tensione alla carità.

Come veri e propri fotografi siamo chiamati a mettere fuoco tutte quelle situazioni nel mondo di cui spesso ci si dimentica, come la realtà dei rifugiati e dei migranti che fuggono nella maggior parte dei casi da guerre di cui nessuno si ricorda più, proprio come invita a fare Papa Francesco nel Messaggio per la LI Giornata Mondiale della Pace.

In quest’ottica il progetto di solidarietà 2018 incontra la realtà di Terre des Hommes, la federazione internazionale di 11 organizzazioni nazionali impegnate nella difesa dei diritti dei bambini e nella promozione di uno sviluppo equo, senza alcuna discriminazione etnica, religiosa, politica, culturale o di genere. Assieme a Terre des Hommes vogliamo metterci accanto ai piccoli rifugiati (in particolare a oltre 200 bambini con disabilità fisiche e/o mentali)  nel territorio di Erbil, in Iraq, per migliorare le loro condizioni di vita e quelle delle loro famiglie offrendo supporto psicologico e un servizio di fisioterapia a domicilio; e aumentare la sensibilizzazione, la capacità di accoglienza e l’integrazione delle persone con disabilità da parte della comunità locale.

Attraverso l’acquisto del gadget realizzato per l’occasione, una cornice magnetica, possiamo dare continuità a questo sogno di Terre des Hommes e soprattutto a quello di quanti fuggono dalla guerra alla ricerca di un futuro di pace.